Salve a tutti,
mi ritrovo tra le mani un provvedimento amministrativo in cui si evince un evidente vizio della motivazione dell'atto stesso... una descrizione dei fatti che non ha nulla a che vedere con la norma giuridica richiamata (per relationem).

Domanda da un milione di dollari (ovviamente per un profano come me):
il provvedimento nullo in quanto non c' il collegamento logico-giuridico tra descrizione del fatto e norma richiamata, quindi di fatto manca la motivazione che in questo caso elemento essenziale ex artt. 3 e 21-septies L. 241/90 oppure annullabile in quanto viziato di legittimit art. 21-octies L. 241/90?

Grazie anticipatamente per le delucidazioni che potrete darmi in merito.