Ricorsi.net
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: Privacy e diffamazione

  1. #1
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    86

    Predefinito Privacy e diffamazione

    Senza entrare troppo nei dettagli...
    Vengo chiamato dal consiglio di disciplina del mio radiotaxi e mi comunicano verbalmente (senza farmene prendere visione, giustificando come tutela della privacy della persona che ha proposto il reclamo) che c' un reclamo di un cliente... In questo reclamo vi sono affermazioni lesive della mia persona dal punto di vista professionale e sono comunicate a 5 persone (il numero dei membri del consiglio di disciplina), per cui evidente ci siano i presupposti per il reato di diffamazione.
    A quel punto, per valutare insieme al mio avvocato se agire penalmente nei confronti di chi ha sporto il reclamo, richiedo di poter ottenere una copia dello stesso.
    Mi viene risposto che per la privacy di chi ha sporto il reclamo non possibile.

    A questo punto mi chiedo:
    1) legittimo il rifiuto dei membri del consiglio di disciplina di fornirmi copia del reclamo?
    2) se fosse illeggittimo il rifiuto di fornirmi una copia del reclamo sarebbe favoreggiamento o concorso in diffamazione?

    Grazie a tutti anticipatamente, Emiliano

  2. #2
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    25,075

    Predefinito

    Caro Emiliano, bem trovato.
    hai gi un legale dunque per espressa previsione normativa mi impossibile darti riscontro nel dettaglio.

    Di certo non ti si pu opporre la privacy atteso che - laddove tu stia subendo un procedimento disciplinare - hai diritto all'accesso agli atti per poter esercitare il tuo diritto difensivo.

    Il punto 2, perdonami, ma non ha fondamento

  3. #3
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    86

    Predefinito

    Gentilissimo come sempre Avvocato Lore... mi scuso per la prolungata assenza da questo forum a causa di gravissimi motivi familiari...
    Ovviamente il "mio avvocato" di cui sopra non esiste, ho menzionato il mio avvocato in quanto i membri del consiglio di disciplina stavano "menando il can per l'aia" ed era evidente che il loro intento nei miei confronti non era dei "migliori".

    Addirittura hanno negato al legale di un mio collega di poter presiedere allo svolgimento del procedimento disciplinare!!!

  4. #4
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    25,075

    Predefinito

    Mi pare un evidente abuso

  5. #5
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    86

    Predefinito

    Decisamente si... roba da "Inquisizione".
    Non sono un avvocato ma mi pare evidente che si stia violando l'art.24 della Costituzione "... il diritto alla difesa inviolabile..." o sbaglio?

  6. #6
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    25,075

    Predefinito

    non sbagli

  7. #7
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    86

    Predefinito

    Quindi il procedimento disciplinare e tutti i suoi effetti sono nulli per vizio di incostituzionalit?

  8. #8
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    25,075

    Predefinito

    Ora non esageriamo.Per di certo un provvedimento disciplinare emesso senza permetere la completa difesa del sanzionato sarebbe opponibile.
    Ora non conosco nel dettaglio le regole di tale procedura ma mi pare pacifico quanto sopra

  9. #9
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    86

    Predefinito

    La procedura abituale la seguente:
    - si viene convocati dal consiglio di disciplina;
    - viene contestato il reclamo;
    - si ascolta quello che viene detto dal convenuto (tassista oggetto del procedimento disciplinare);
    - viene fatto uscire il convenuto e il consiglio di disciplina decide sul da farsi;
    - viene fatto rientrare il tassista e viene comunicata la decisione del consiglio di disciplina...

    Sembra un po' come lo svolgimento dei procedimenti disciplinari a carico dei lavoratori dipendenti da parte dei datori di lavoro, infatti previsto pure un collegio arbitrale che espleta la funzione di secondo grado di giudizio.
    Essendo un consiglio di disciplina interno al radiotaxi (i soci non sono dipendenti del radiotaxi), non credo ci siano norme specifiche che regolano lo svolgimento del procedimento disciplinare.

  10. #10
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    25,075

    Predefinito

    i o meno come il procedimento per gli avvocati, ma chiaro che per difendersi bisogna prima conoscere l'accusa.
    Dunque la privacy non c'entra nulla, ma anche se contasse basterebbe annerire i dati del reclamante

Discussioni Simili

  1. Etilometro e privacy
    By battio in forum Stato d'ebbrezza
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 17-08-2010, 12:57
  2. Come difendere la privacy?
    By asia.gio in forum Autogrill
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 21-07-2010, 21:30
  3. Privacy - Vista red
    By gtedeschi in forum Parla con noi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-05-2010, 21:37
  4. Privacy - Trattamento dati personali
    By gibla in forum Come fare ricorso
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 11-09-2008, 06:54
  5. Biella corsia riservata e privacy
    By dibi in forum Corsia riservata e ZTL
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 25-11-2007, 09:25

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •